Jujutsu Kaisen – Yuji Itadori King of Artist figure 20cm Banpresto

COD: BAP00500

34,90

Disponibile

Disponibile

0 People watching this product now!
  • BRT Corriere espresso

2-3 Giorni

5,90€ (gratis per ordini >50€)

  • Reso gratuito

Metodi di pagamento:

EAN: 4983164184488

 Jujutsu Kaisen – Yuji Itadori King of Artist figure 20cm Banpresto

 

Clicca QUI per vedere le altre fantastiche statue Banpresto disponibili!

 

 

Dalla serie anime “Jujutsu Kaisen” arriva questa statua in PVC con licenza ufficiale.

 

20cm di altezza, viene fornito in una scatola stampata.

 

 

 

 

PRODUTTORE: Banpresto

TIPOLOGIA: Figure Posa Fissa

ALTEZZA Circa  20cm

MATERIALE: Pvc

 

 

 

 

Yuji Itadori è uno studente del liceo fuori dalla norma che vive a Sendai con suo nonno.

 

Nonostante il suo innato talento per lo sport, rifiuta di unirsi alla squadra sportiva a causa della sua avversione per l’atletica.

 

Sceglie invece di unirsi al club di ricerca sull’occulto, dove può rilassarsi e lasciare la scuola entro le 17:00 per visitare suo nonno in ospedale. Mentre è sul letto di morte, suo nonno lo invita ad “aiutare sempre gli altri” e gli raccomanda di “morire circondato da persone”.

 

Dopo la morte del nonno, incontra Megumi Fushiguro, uno stregone che lo informa dell’esistenza di un talismano maledetto di alto livello nella scuola frequentata da Yuji.

 

Nel frattempo i suoi amici del club dell’occulto, in possesso del talismano, aprono il sigillo posto su di esso e attraggono tutte le maledizioni nella scuola su di loro.

 

Raggiunta la scuola ma incapace di sconfiggere le maledizioni a causa della sua mancanza di poteri magici, Yuji ingoia il dito (la vera forma del talismano) per proteggere Megumi e i suoi amici, diventando l’ospite di Ryomen Sukuna, una maledizione molto potente.

 

Nonostante sia posseduto, Yuji è ancora in grado di mantenere il controllo del suo corpo.

 

In quanto maledizione, Yuji avrebbe dovuto essere giustiziato, ma grazie a Gojo Satoru (lo stregone più potente e responsabile degli alunni del primo anno all’Istituto di Arti Occulte di Tokyo), i piani alti del mondo della stregoneria acconsentono a rimandare l’esecuzione finché non avrà assorbito tutti i 20 frammenti dell’anima di Sukuna (ossia le sue 20 dita), così da esorcizzare definitivamente la maledizione.